Long Way

It’s A Long Way To The Top If You Wanna Rock And Roll

Non vedo un weekend tutto intero da due mesi.
 
Ho lavorato in tutte le varie vacanze che ci sono state da dopo natale – in cui in parte ho comunque lavorato.
Ora ci sono piccole rotelle che girano, piccole cose che si stanno muovendo.
A maggio riuscirò finalmente a:

  • rimettere un po’ di cose in ordine,
  • sfrangiare alcune attività,
  • capire cosa voglio di più

Ma soprattutto prendermi qualche giorno per me.

 

Non fai altro che sperimentare, imparare, agire.
In un periodo come questo, se davvero ami quello che fai, l’unica alternativa è muovere il culo e accettare che ci sono delle rinunce.
Non è divertente, ma l’idea di base è che soffri e sudi adesso per sorridere di più dopo. Tutti i progetti hanno un costo umano da tenere conto. Il punto è riuscire a ridurlo il più possibile di volta in volta, senza seminare fatica perduta.
Foto mia, scattata in una serata alcolica all’Hiroshima…

Start the conversation