workshop politecnico

Fumettisti VS Università

Cari Fumettisti,
 
io davvero non capisco perchè abbiate tutta ‘sta carogna nei confronti dell’università e degli universitari.
 
Capisco che sia stato difficile arrivare dove siete arrivati, che spesso siate state osteggiati, che in molti casi non vi abbiano capiti o incoraggiati abbastanza. E capisco pure che sia stato difficile e spesso lo sia ancora, in un mercato che in molti casi non vi fa piovere secchiate di soldi addosso.
 
Ma avete scelto il vostro percorso seguendo la vostra indole.
Potete pure incazzarvi perchè una capra metodica è arrivata a prendere una laurea in economia e guadagna più di voi in una banca o in un’assicurazione. Potete pure pensare male dei politecnici sociopatici costantemente chini sul codice. Potete ancora stare lì a lamentarvi degli errori dei laureati nel leggere e scrivere l’italiano. Ma davvero voi avreste voluto seguire quella strada?
Se i giudizi sommari di mamma e papà – “ah, quanto avrei voluto un figlio avvocato e invece fa il fumettista” – fossero stati così importanti per voi, avreste fatto gli avvocati.
Vi mancano i soldi? Beh, benvenuti nel club.
Questo è uno di quei lati che una buona maggioranza di giovani laureati, magari nemmeno poi così giovani, condivide con voi. 
Ma lo sapevate fin dall’inizio che la carriera di un fumettista è un po’ come quella delle rockstar e non tutti arrivano a nuotare nel deposito di Zio Paperone. Mi sbaglio?Parliamo male dei corsi, dei docenti, degli insegnamenti?
Va bene, ma allora facciamo una riflessione o due sulla qualità delle scuole del fumetto italiane, che di certo non costano meno di un’università media.

 
E’ ora che vi separiate da questa carogna inutile che avete contro l’università.
Potranno sapere l’italiano peggio di quanto dovrebbero e guadagnare più di quanto meritino, per un puro pezzo di carta, ma molti laureati e molte laureate leggono e amano i vostri lavori, proprio perchè sapete fare magie che loro non saranno mai capaci a fare. Questa lamentele dicono molto poco dei laureati di cui parlate – il più delle volte son stereotipi e vi garantisco: un esame di fisica tecnica non è una passeggiata di salute – ma dicono molto delle vostre fragilità.

Abbandonatele e siate più fieri di quello che sapete fare.
Long Way

It’s A Long Way To The Top If You Wanna Rock And Roll

Non vedo un weekend tutto intero da due mesi.
 
Ho lavorato in tutte le varie vacanze che ci sono state da dopo natale – in cui in parte ho comunque lavorato.
Ora ci sono piccole rotelle che girano, piccole cose che si stanno muovendo.
A maggio riuscirò finalmente a:
Continue Reading →
1082067833

Tornare a Casa

Sei mai tornato in una casa dove mancavi da tanto tempo?

Continue Reading →